Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Camogli

P1130166.JPG
Punta Chiappa
P1130175.JPG
Camogli e il golfo
P1130179.JPG
Case a Punta Chiappa
P1130180.JPG
San Rocco
P1130181.JPG
P1130188.JPG P1130194.JPG P1130196.JPG P1130197.JPG
Chiesa e castello
P1130199.JPG
Il faro del porto
P1130200.JPG
Ingresso nel porto
P1130202.JPG
La Chiesa

P1130203.JPG
Vista da San Rocco

P1130203.JPG P1130203.JPG
P1130203.JPG

Camogli si trova nel Golfo Paradiso ed è facilmente raggiungibile in auto o treno; viene chiamata "Città dei Mille Bianchi Velieri" e deve il nome, secondo le ipotesi più note, dal genovese "cà a muggi" (case a mucchi) o "cà de mogee" (casa delle mogli, ossia le mogli dei marinai che ne aspettavano il ritorno).

La seconda domenica di maggio si celebra la sagra del pesce, preceduta alla sera del sabato (San Fortunato, patrono del paese) dal tradizionale falÚ sulla spiaggia.

Da Camogli si possono effettuare escursioni in battello, con partenza dal porticciolo, fino a Punta Chiappa, San Fruttuoso ed oltre oppure a piedi raggiungendo San Rocco (dove è possibile visitare la Chiesa, dedicata alla Madonna della Salute e dove ogni 16 agosto si svolge una manifestazione che premia i cani più fedeli) e da qui si può arrivare a Punta Chiappa, San Fruttuoso, Portofino o Santa Margherita percorrendo il "monte" come viene qui chiamato.

Da ricordare il Santuario del Boschetto, anche per l'Apparizione della Vergine nel 1518, ed il Dragun che Ť un'imbarcazione che continua la tradizione marinara di Camogli e che ha solcato i maggiori fiumi del mondo.