Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Monte Lesima (m.1724)

 

Zona geografica Appenino Emiliano Dislivello 850 m. circa
Difficoltà E Tempo totale  5h30' circa

Data 3/4/2011

Percorso stradale da Genova si segue la strada statale in direzione di Bargagli e, successivamente, per Torriglia e Montebruno inoltrandosi nella Val Trebbia fino ad arrivare ad Ottone. Da qui si prosegue fino a Zerba dove si posteggia in prossimità di un'ampia curva davanti ad una Chiesa

Itinerario sono diversi i sentieri che permettono di arrivare al Lesima, quello descritto parte da Zerba (m.870) e dove si nota, poco distante, un segnavia che indica il sentiero n.123 che accompagnerà fino alla cima del Lesima. Il primo tratto è su asfalto, prima di rientrare nel bosco che sale abbastanza ripido fino ad un successivo tratto asfaltato; si continua fino ad incontrare sulla sinistra, il sentiero e si rientra nel bosco fino a raggiungere dei tratti prativi (2h circa dalla partenza) che portano in vista della cima, facilmente riconoscibile per la struttura di una stazione radar. L'ultima parte (circa 250 m. di dislivello) parte dai prati sottostanti alla cima e sale abbastanza ripida fino alla cima (50'), dalla quale si può ammirare un bello e vasto panorama sulla Pianura Pada, Oltrepà Pavese, le Alpi Occidentiali e gli Appenini Liguri con le cime dell'Antola e della Val d'Aveto.
Il ritorno avviene lungo l'itinerario dell'andata (2h circa); il percorso è abbastanza vario e nella stagione più calda è conveniente affrontare la salita nelle ore meno calde. La torretta presente nella foto non si trova sul percorso descritto ma è poco distante da Zerba.

P5211575.JPG
Antica torretta poco distante da Zerba
P5211575.JPG
Il Trebbia
P5211575.JPG
Zerba
P5211575.JPG P5211575.JPG
La cima del Lesima

Fonte relazione da R.Orsi (CAI Ligure)