Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Monti Bignone e Pisciavino

 

     Posizione geografica App.Ligure, Riviera di Ponente      Dislivello 700 m.
     Difficoltà E

     Tempo complessivo 5h


Alla partenza



Una piccola cappella

Albenga

Isola di Gallinara

Antica postazione militare

Alassio

Isola di Gallinara

Data 3/1/2016, 24/1/2016

Percorso stradale dall'uscita autostradale di Albenga, seguire le indicazioni per il centro e superare un caratteristico ponte, in colore rosso di nuova costruzione, fino ad arrivare ad una rotatoria lungo via Piave dove si incontra un supermercato (presente alla data di questa descrizione)

Itinerario Si prende la via che si trova di fronte rispetto al supermercato, proseguendo per alcuni metri fino ad incontrare, sulla sinistra, una salita dove si trova l'indicazione via Julia Augusta. Dal segnavia “due bolli rossi” si sale lungo la stradina ed al successivo incrocio con un tratto asfaltato si trova anche un altro segnavia con indicazione per Alassio. Si tralascia quest'ultimo per salire a destra fino ad altro segnavia, accanto ad una casa, lungo un breve tratto leggermente ripido fino ad una sterrata. Si segue il sentiero arrivando ad un piccola costruzione con due piccole statue della Madonna; da qui si prosegue seguendo lo stesso segnavia fino al monte Bignone (m.520) dove si trova una croce ed una piazzola, probabilmente una postazione di tiro. L'escursione continua passando accanto al rudere di una casa scendendo verso Sella Bignone; in questo tratto si incontra un punto un po’ ripido dove occorre prestare attenzione; Arrivati alla sella (m.475), si sale in direzione opposta fino alla cima del monte Castellaro (m.520). Si scende e dopo un breve tratto pianeggiate, inizia la salita verso il monte Pisciavino (m.597) che rappresenta il punto più alto dell'escursione. Sulla cima sono presenti alcuni ripetitori; ancora si scende lungo la carrareccia fino ad incontrare, sulla sinistra, l'indicazione del percorso G1 che permette di tornare a Sella Bignone. Dalla sella si imbocca l'indicazione per Solza e dopo una breve discesa si incrocia il bivio con il sentiero dell'Onda che costeggia il fianco orientale del monte Bignone ed insieme permette di vedere l’isola di Gallinara. Si continua fino ad incrociare il sentiero AVBS percorso all'andata per tornare al punto di partenza.

E' un escursione percorribile in buona parte dell'anno, evitando le stagioni più calde, e che ha diversi sentieri che permettono di diversificare i percorsi.

Il sentiero Julia Augusta che si incontra alla partenza, permette di raggiungere Alassio lungo un percorso, indicato, di circa 6,5 km.