Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Monte Penna - Passo dell'Incisa - Passo della Spingarda

 

Zona Geografica Appennino Ligure, Val d'Aveto Dislivello 500 m. circa, di salita
Difficoltà E Tempo totale 4h30', 1h30' salita

P7302206.JPG

P7302214.JPG

Monte Penna

Monte Penna

Data 30/7/2006

Percorso stradale da Genova Est si segue la SS 45 fino alla galleria di Bargagli-Ferriere, attraversata la quale si prosegue sulla SS 225 in direzione di Gattorna e Cicagna. A Cicagna si svolta al bivio che porta a Favale di Malvaro fino al Passo della Scoglina, superato il quale si seguono le indicazioni che portano, lungo la SS 586, a Rezzoaglio dove si segue l'indicazione per Santo Stefano d'Aveto; arrivati in località Gramizza si svolta per Casoni e Amborzasco fino alla strada che porta alla casermetta della Forestale del Penna.

Itinerario dalla casermetta della forestale (1394 m.) si entra nel bosco davanti al posteggio seguendo il segnavia "triangolo giallo pieno"; il sentiero è leggermente ripido solo in alcuni punti. Usciti dal bosco, 50' circa dalla partenza, si vede la cima del monte Penna (1735 m.) che si raggiunge in pochi minuti percorrendo un tratto dove è presente un cavo che aiuta a superare la parte più stretta del sentiero. In cima si nota la statua della Madonna di San Marco, posta nel 1937, e la Cappelletta.
La discesa avviene lungo il sentiero con segnavia "quadrato giallo pieno" che porta, in circa 60', al passo dell'Incisa (1468 m.) all’interno di un bosco di faggi.
Dal passo dell'Incisa inizia il sentiero, segnavia "due bolli azzurri", che porta, in circa 50', al passo della Spingarda (1549 m.) alternando tratti nel bosco ad altri dove è possibile ammirare parte della Val d'Aveto e della Valfontanabuona.
Al passo della Spingarda si incrocia il percorso dell'Alta Via dei Monti Liguri. Dal passo della Spingarda si può raggiungere in pochi minuti la zona di Pratomollo, dove è presente il rifugio Monte Aiona, e in poco meno di un'ora la vetta del monte Aiona (1701 m.).
Dal passo della Spingarda inizia il ritorno, 90' minuti circa, scendendo l'ampio sentiero attraverso un bosco di pini ed incontrando il panoramico punto denominato "Re di coppe", dove si può ammirare buona parte della Val d'Aveto; si prosegue fino a tornare poco sotto il passo dell'Incisa, incontrando una sbarra di legno che chiude la strada all'ingresso delle auto. Dalla sbarra si segue la strada sterrata per circa 20' prima di tornare alla casermetta della Forestale.