Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Anello della Val Gargassa

 
Zona geografica Appenino Ligure (val Graveglia) Dislivello 350 m. circa
Difficoltà E Tempo complessivo 3h30'

Data 1/5/2008

Percorso stradale si segue l'autostrada A26 Genova-Alessandria fino all'uscita di Masone da dove si prosegue fino a Rossiglione posteggiano dal campo sportivo.

Itinerario dal campo si nota il cartello il cartello con le indicazioni sulla zona e su una parte del percorso; si inizia a seguire il segnavia "due croci gialle" lungo la sinistra del torrente Gargassa al di sotto di alte pareti rocciose. Si prosegue per circa 1 ora avvicinandosi a Case Vereira che si raggiungono dopo avere attraversato il torrente; dalle Case si può tornare al punto di partenza oppure proseguire seguendo il segnavia "cerchio giallo tagliato" arrivando ad un ponticello che permette di attraversare nuovamente il torrente. Lungo questo tratto è presente l'indicazione di una sorgente sulfurea che si trova all'interno di un boschetto; dopo avere passato il ponte il sentiero sale leggermente all'interno di un bosco di castagni e si arriva ad un colletto dove si trova l'indicazione monte Ajolo (520 m., 1h circa). In questo punto si incrociano alcuni sentieri, si segue quello con indicazione "rombo giallo pieno" e "cerchio giallo tagliato" che permettono di attraversare una breve e panoramica cresta e di arrivare nella zona delle Rocce Nere. Si continua arrivando ad un prato ed un successivo segnale "tre bolli gialli" che riporta verso il campo sportivo di Rossiglione; quindi si scende seguendo un tratto leggermente ripido fino a tornare alla partenza.

E' un percorso non lungo ma con molti punti suggestivi e panoramici senza difficoltà particolari, se non prestare attenzione nei punti dove si attraversa il torrente. Da segnalare la presenza di alcuni brevi tratti dove sono presenti catene per facilitare il passaggio.