Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Monte Meidassa (3105 m.)

 
Zona geografica Valle Po Dislivello 1100 m.
Difficoltà E Tempo totale 6h15' circa

Data 3/8/2008, 25/9/2016

Percorso stradale in autostrada SV-TO arrivando all'uscita di Bra-Marene da dove si continua in direzione di Saluzzo (SP662) e Crissolo (SP26); quando si è nel centro abitato di Saluzzo seguire le indicazioni per Valle Po. Si arriva a Pian del Re dove si posteggia (da Genova si impiegano poco meno di tre ore)

Itinerario da Pian del Re (2020 m.) si vede l'imponente figura del Monviso che accompagnerà per tutta la giornata; si segue il sentiero con indicazione per Colle delle Traversette (sentiero V16) seguendo il vallone. Si incontra la deviazione per il rif.Giacoletti che va tralasciata per proseguire ed arrivare a Pian Mait (2717 m.) in poco meno di due ore dalla partenza e dove si può notare i resti di una casermetta o costruzione militare diroccata; intorno si iniziano a notare parti di filo spinato arruginito.
Si arriva alla casermetta (2882 m.) denominata anche "caposaldo traversette"; l'interno della costruzione non è in perfette condizioni pertanto non è consigliabile entrare. Dopo la casermetta si risale lungo un sentiero pietroso (V22 per passo Luisas) fino ad arrivare ad un colletto al di sotto del monte Granero; si continua invece in direzione opposta fino alla cima del monte Meidassa (3105 m., 3h15' circa dalla partenza).

Il ritorno avviene seguendo lo stesso percorso della salita. E' un'escursione piacevole e che non presenta difficoltà tecniche e la salita può essere affrontata in modo graduale non essendoci punti molto ripidi.


Partenza dal Pian del Re

Il Monviso

Pian Mait

La Casermetta

Verso passo Luisas

In vetta


Monte Granero