Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Anello Passo del Duca-Vallone Marguareis-rifugio Garelli

 
Zona geografica Valle Pesio Dislivello 1325 m. totali
Difficoltà E Tempo totale 6h45'

Data 19/7/2008, 19//7/2009, 6/9/2009

Percorso stradale in autostrada SV-TO fino a Mondovì dove si seguono le indicazioni per Chiusa di Pesio e, in successione, per Certosa di Pesio dove si attraversa un ponte che passa vicino alla Certosa (consigliata una visita) e prosegue per circa 3 km. fino al rifugio Pian delle Gorre; questo ultimo tratto potrebbe essere chiuso alla domenica, parzialmente o interamente, al traffico nel periodo estivo: occorre informarsi presso il rifugio Pian delle Gorre.

Itinerario dal rif.Pian delle Gorre partono diversi sentieri che permettono di effettuare escursioni più o meno impegnatve in termini di lunghezza e dislivello. Quella descritta compie un anello fino al rif.Garelli passando per il passo del Duca.
Dal rif.Pian delle Gorre (1030 m.) si inizia a seguire il largo sentiero che segue il vallone del Saut incontrando dopo alcuni minuti i cartelli segnavia ed un pannello con le indicazioni dei percorsi; si segue la direzione verso la cascata del Saut (1187, 25') della quale si possono ammirare i due rami di discesa seguendo un sentierino che passa accanto. Dalla cascata si scende superando un ponte in legno ed un passerella per proseguire lungo un sentiero con mimina pendenza all'interno di un bosco verso Gias Arpi (1435 m., 50'); non sono presenti molte indicazioni ma la via da seguire è unica.
Dal Gias Arpi, dove è presente una fontana, si continua lungo una ex strada militare (tralasciando il segnavia che riporta verso Pian delle Gorre) che sale con pochissima pendenza ed all'interno di un bosco per la parte iniziale fino a Colle Prel (1902 m., 1h25'). Dal colle si può deviare verso passo del Duca (1970 m., 10') dove si ha un'ottima vista sui monti della zona. Si ritorna a colle Prel per scendere in fondo al Vallone del Marguareis (1580 m., 40') dove si può scegliere se risalire il vallone e proseguire verso il rif.Garelli oppure tornare a Pian delle Gorre. Se si sceglie la prima opzione, si risale il vallone lungo la sinistra orografica del torrente arrivando al Gias Soprano del Marguareis (1730 m., 30') e al Laghetto del Marguareis (1930 m., 35') che, oltrepassandolo, porta all'inizio del Canale dei Torinesi da dove si può raggiungere la cima del Marguareis. Accanto al laghetto è presente una riserva botanica.
Proseguendo, invece, verso il rif.Garelli (1965 m.) lo si raggiunge in circa 20' e dopo una sosta per ammirare il panorama circostante si può iniziare il ritorno lungo il sentiero alle spalle del rifugio verso il rif.Pian delle Gorre (1h45') non molto ripido ma dove occore prestare attenzione e che nella parte finale si inoltra in un bosco. Prima di Pian delle Gorre si incontra Gias Sottano della Sestrera a 1331 m.

E' un percorso che non presenta difficoltà tecniche ma richiede un buon allenamento, specie se affrontato d'estate con molto caldo; lungo il percorso si trovano fonti a Gias Arpi ed al rif.Garelli e poco dopo avere imboccato il sentiero di discesa.


Rifugio Pian delle Gorre

La cascata del Saut

Gias degli Arpi

Colle Prel

Passo del Duca

Vallone del Marguareis

Gias Sottano

Marguareis

Laghetto del Marguareis

Rifugio Garelli

Gias sottano Sestrera