Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Rifugio Bozano

 
Zona geografica Val Gesso Dislivello 835
Difficoltà E Tempo totale 4h30'

Data 21/6/2008, 26/6/2010, 24/6/2011

Percorso stradale in autostrada SV-TO fino a Mondovì dove si seguono le indicazioni per Borgo San Dalmazzo e quindi Valdieri ed in successione Sant'Anna, Terme di Valdieri per poi seguire i segnali che portano a Gias delle Mosche al quale si arriva percorrendo una stretta strada fino a un posteggio in prossimità del cartello che segnala l'inizio dl sentiero

Itinerario dal Gias delle Mosche (il nome è abbastanza "meritato") a quota 1600 m. si prende il sentiero vicino al grande cartello per entrare subito in un bosco; la prima parte è leggermente ripida e permette di arrivare in circa 50' a quota 1847 m. al Gias del Saut, appena usciti dal bosco. Qui si può ammirare il torrente che scorre poco sotto e l'enorme pendio delle montagne intorno; si costeggia il torrente (destra orografica) risalendo l'ampio vallone e si arriva al Gias della Mesa (2070 m., 45' circa). Da questo punto il sentiero lascia posto ad un percorso lastricato di pietre più o meno grandi fino al rifugio Bozano (2435 m., 60' circa) sche si trova otto la parete sud del Corno Stella; lungo questa parete sono molte e frequentate le vie di arrampicata .

Il ritorno può avvenire lungo il percorso dell'andata oppure si può effettuare un anello che taglia poco sopra il percorso effettuato all'andata per poi riunirsi allo stesso percorso dell'andata. Altre possibilità sono quelle di inserire il rif.Bozano all'interno di una traversata che comprende i più vicini rifugi come il Remondino e il Morelli


Da Gias delle Mosche

Il tratto finale

Il rifugio