Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Rocca dell'Abisso (2755 m.)

 
Zona geografica Alpi Marittime Dislivello 900 m. circa
Difficoltà E / EE (tratto finale) Tempo totale 5h30'
P7030300.JPG
Colle di Tenda
P7030302.JPG P7030306.JPG P7030308.JPG
Rocca sullo sfondo

P7030313.JPG
P7030316.JPG
Lago dell'Abisso
P7030331.JPG P7030332.JPG P7030358.JPG P7030333.JPG
P7030334.JPG
Lacs Peyrefique
P7030335.JPG P7030341.JPG P7030342.JPG
P7030344.JPG
Forte Giaura (2253 m.)
P7030325.JPG P7030329.JPG P7030353.JPG P7030348.JPG P7030323.JPG
P7030322.JPG P7030354.JPG P7030327.JPG P7030328.JPG P7030324.JPG
Stelle alpine ed altre varietà di fiori
P7030356.JPG P7030351.JPG P7030321.JPG P7030319.JPG P7030320.JPG
P7030350.JPG P7030309.JPG P7030305.JPG P7030330.JPG P7030346.JPG
P7030311.JPG P7030312.JPG P7030304.JPG P7030303.JPG P7030314.JPG

Data 3/7/2005, 13/10/2012

Percorso stradale dall'uscita autostradale di Mondovì, si prosegue seguendo le indicazioni che portano a Borgo San Dalmazzo e Limone Piemonte. Si prosegue fino al Col di Tenda dove, superate le ultime costruzioni, si percorre un breve tratto sterrato fino ad uno spiazzo dove si posteggia.

Itinerario dal Colle di Tenda (1871 m.) si inizia a percorrere una sterrata fino ad una sbarra che si oltrepassa per continuare lungo il sentiero, con le indicazioni per Forte Pernante e Forte Giaura. Si segue il sentiero, dove è possibile ammirare molte varietà di fiori, fino ad un punto dove occorre superare alcune pietre, portate da una vecchia frana; superato questo tratto si raggiunge il Laghetto dell'Abisso (m.2201, 1h circa), alla base del versante est della Rocca dell'Abisso. Dal lago si sale ancora per circa 1h30' fino a 2253 m. di un pianoro dove sorge Forte Giaura, visitabile internamente con attenzione, e dove nella stagione estiva è possibile ammirare alcune stelle alpine; dal forte la traccia di sentiero risale verso nord ovest fino a raggiungere, dopo un ultimo pendio in mezzo a rocce e pietre, Rocca dell'Abisso riconoscibile dalla croce di ferro. Seguendo una breve cresta si arriva al punto più alto dove si ha una vista a 360° con i sottostanti laghi a poco più di 2300 m; in totale la salita impegna per circa 3 ore o poco più. La discesa avviene per lo stesso percorso della salita, in circa 2h30'.

Note non si trovano fonti d'acqua tranne un piccolo ruscelletto vicino al lago dell'Abisso.