Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Testa Sud di Bresses (m. 2820)

 

Data 17/7/2016

Percorso stradale dall'uscita autostradale di Mondovì si prosegue in direzione di Boves e Borgo San Dalmazzo, per continuare fino a Valdieri e le omonime Terme; qui si incontra un ponte che immette in una stradina asfaltata, ma con alcuni punti sconnessi, fino a Gias delle Mosche (dove si trova la partenza per il rifugio Bozano)

Itinerario dal posteggio (m.1591) si scende leggermente andando verso un ponte in legno, che permette di superare il torrente; dopo questo punto inizia una serie con alcuni tornanti ed alcuni tratti poco ripidi che permettono di risalire all'interno del vallone fino a raggiungere la vista di alcune piccole cascate. Si continua a salire fino a raggiungerne l'origine al lago Sottano di Fremamorta (m.2359). Qui si trovano anche i resti di opere militari; ancora, si risale brevemente per raggiungere il lago Mediano e la vista del rosso Bivacco GuIglia ed ancora brevemente si arriva all'indicazione per il colle di Bresses: si costeggia ancora il lago prima di iniziare a salire verso il colle, con tornanti più ripidi di quelli affrontati fino ad ora, ma si sale con pendenza comunque regolare fino ai m.2618 del colle. Da questo punto la segnaletica si perde un pò ed occorre prestare attenzione ad alcuni ometti; si prosegue in ambiente ora più pietroso ma senza difficoltà, che invece si incontrano nella parte finale dove le roccette sono più grandi e non disposte in modo ideale per salire. E' possibile salire lungo il fianco sinistro, rispetto al senso di salita, dove si trova un percorso leggermente meno complicato anche se occorre fare molta attenzione; si raggiunge quindi la cima, sulla quale è presente una piccola statua della Madonna di Međugorje con la data della prima apparizione. Il panorama è grande: dalla vicina Cima di Fremamorta, al monte Matto ed ai tanti altri che sono in questa parte delle Marittime: ambiente che può risultare un poco selvaggio ma di grande bellezza.

Il ritorno può avvenire lungo il percorso dell'andata, oppure come in questa occasione compiendo un piccolo anello: si torna al lago Sottano di Fremamorta effettuando il percorso dell'andata; da qui si segue l'indicazione per Pian della Casa del Re: inizialmente non si perde molto dislivello ed è più la lunghezza, fino a quando non si incontra un bivio con un segnavia che indica due direzioni per il punto del ritorno. Seguendo quella indicata come EE si può scendere abbastanza rapidamente, facendo attenzione in alcuni punti un pò ripidi; arrivati alla strada e dopo avere superato un ponte in legno, si scende per la stessa fino al punto di partenza.

Il percorso descritto allunga un pò rispetto alla salita da Pian della Casa ma permette di apprezzare una parte maggiore di questo bel vallone. Quasi tutta l'escursione si può classificare E mentre la parte finale è decisamente EE.

Cartografia: Alpi Marittime 1:30000 della collana Meridiani e Montagne

Zona geografica Valle Gesso Dislivello 1300 m. circa
Difficoltà EE Tempo totale 7h

Vallone dalla partenza

Laghi Sottani

Colle di Bresses

Salendo


In vetta