Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Tre Cime di Lavaredo

 
Zona geografica Dolomiti di Sesto Dislivello 600 m. complessivo
Difficoltà E Tempo complessivo 5h
P8210062.JPG
Rif.Auronzo
P8210067.JPG P8210063.JPG
Sotto le cime
P8210064.JPG P8210065.JPG
P8210042.JPG P8210043.JPG
Rif.Lavaredo
P8210046.JPG P8210047.JPG
Sentiero 104
P8210049.JPG
P8210050.JPG
Laghi di Cengia
P8210051.JPG P8210052.JPG P8210053.JPG P8210054.JPG
Passo Fiscalino
P8210055.JPG P8210056.JPG
Rif.Pian di Cengia
P8210057.JPG
P8210058.JPG
Cima Una
P8210060.JPG
P8210055.JPG
Verso rif.Locatelli
P8210055.JPG
Laghi dei Piani
P8210055.JPG
Rif.Locatelli
P8210055.JPG P8210055.JPG
P8210055.JPG
Le Tre Cime
P8210055.JPG P8210055.JPG P8210055.JPG P8210055.JPG
P8210055.JPG P8210055.JPG P8210055.JPG
Lago di Misurina

Data 27/7/2007

Percorso si raggiunge il rif.Auronzo passando dal Lago di Misurina; per arrivare al rifugio si può prendere la navetta all'inizio della salita oppure pagare il pedaggio per l'accesso. La strada che porta al rifugio è anche teatro di corse ciclistiche, con tornanti e tratti di salita tra il 15 e il 19% di pendenza.

Itinerario dal rifugio (2.230 m.) si segue l'ampio e pianeggiante sentiero 101 fino al successivo rifugio Lavaredo (2.344, circa 30') incontrando a circa metà percorso una Cappella. Dal rifugio Lavaredo si può continuare a seguire il sentiero 101 fino al rifugio Locatelli oppure prendere la deviazione lungo il sentiero 104 che permette di attraversare la zona tra il monte Cengia ed monte Paterno. In circa 60' si raggiunge un pianoro dove si trova il lago di Cengia (2.324 m.) proprio sotto l'omonimo monte ed un monumento; da qui si continua sempre lungo lo stesso sentiero che si alza verso passo Fiscalino (30') ed il vicino rifugio Pian di Cengia (2.528, altri 10'-15'). Il rifugio è circondato dal monte Pulpito e dal monte Cima Una che si possono aggirare con il sentiero 103; al rifugio è presente anche l'indicazione per la ferrata del Paterno.

Da questo punto inizia il ritorno e l'avvicinamento alle Tre Cime di Lavaredo; si ritorna a passo Piscalino per scendere lungo il sentiero 101 costeggiando un primo lago e poi i Laghi dei Piani in prossimità del rifugio Locatelli (2.405 m.) dove si arriva in circa 60' dal Pian di Cengia. Si ha una grande e spettacolare vista sulle Tre Cime di Lavaredo che vanno dai 2.999 della Grande, ai 2.973 della Occidentale fino ai 2.857 della Piccola che è però quella con la forma più slanciata.

Si può tornare al rif.Auronzo seguendo il sentiero 105 dell'Alta Via delle Dolomiti o il più veloce 101 (90') che permette di arrivare molto vicini alla base delle Tre Cime, in particolare della Piccola e di poterle ammirare nella loro imponenza.

Il percorso intero non presenta difficoltà in salita o discesa, e permette di visitare una zona molto bella e quasi selvaggia delle Dolomiti dove spiccano le Tre Cime. Nella zona intorno al lago ed al rifugio Pian di Cengia si trovano scavi e costruzioni militari, che sono ben visibili anche su Cima Una e lungo il sentiero 101 dal rif.Locatelli verso il rif.Auronzo.