Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Rifugio Similaun (m.3019)

 
Zona geografica Val Senales Dislivello 1300 m.
Difficoltà E Tempo complessivo 4h circa

Data 22/6/2012

Percorso dall'uscita di Bolzano Sud, si prosegue verso Merano e successivamente in direzione di Passo Resia, fino ad incontrare le indicazioni per Vernago dove si arriva e posteggia nei pressi della Chiesa situata difronte al lago artificiale

Itinerario davanti al lago, si notano le indicazioni del sentiero numero 2, che inizia a salire sopra ad un gruppo di case per introdursi all'interno di un largo e, nella stagione primaverile estiva, fiorito vallone; si passa accanto ad un torrente risalendo il sentiero che non presenta, nella prima parte, tratti ripidi ma sale costante verso le pareti che chiudono il vallone. A circa metà della salita (2h circa) si incontrano una serie di ometti, di varie dimensioni, in corrispondenza di un tatto leggermente più pianeggiante; ancora si prosegue la salita fino ad arrivarne alla parte finale dove il tratto erboso lascia spazio a pietre e rocce. Questa parte permette di superare la parete e di arrivare al rifugio, lungo alcuni tornanti leggermente ripidi, avendo un'ampia vista sul vallone appena percorso; il rifugio si presenta alla vista solo quasi alla fine del sentiero e subito si può ammirare la cima del Similaun, che può rappresentare una bella ed interessante proposta di salita. Un'altra escursione interessante e che non può mancare, una volta arrivati al rifugio, è quella fino al punto dove venne ritrovata la mummia di Otzi, meglio conosciuto come l'uomo del Similaun.

Il ritorno avviene lungo il percorso effettuato all'andata.

Partenza da Vernago

Il vallone

Serie di ometti

Inizia tratto finale
e

Il rifugio