Homebasketcercafotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb e pcsolidarietàyoutube

Sassopiatto (m.2941)

 
Zona geografica Val Gardena Dislivello 700 m. in salita, 1200 in discesa
Difficoltà EE / EEA
Tempo totale  6h30'

Data 30/7/2009

Descrizione il Sassopiatto, insieme al Sassolungo, rappresenta una delle montagne simbolo della valle e si presta ad essere raggiunto attraverso diversi itinerari. Quello descritto percorre anche la via ferrata Schuster che attraversa un tratto molto suggestivo all'interno del massiccio.

Percorso l'escursione inizia dal passo Sella da dove si raggiunge il rif. Demetz (m. 2689) utilizzando la cabinovia, questo permette di ridurre un pò i tempi considerata la lunghezza del percorso.

Dal rifugio inizia la discesa verso il rifugio Vicenza (m. 2275, 45' circa); la discesa é all'interno di uno splendido canalone che si percorre senza particolari difficoltà salvo condizioni di percorso bagnato.

Dal rifugio Vicenza si può proseguire l'anello lungo il sentiero 525 e poi 527 raggiungendo il rifugio del Sassopiatto; se invece si percorre la ferrata Schuster si segue la traccia di sentiero, con alcuni sfasciumi, per circa 1 ora fino all'attacco (m.2560) della ferrata.

Al termine della spettacolare ferrata si arriva alla cima del Sassopiatto (m.2941, 1h40' circa) dove si ha una vista a 360 gradi sulla Val Gardena e le vicine vallate; vale sicuramente la pena restare un pò sulla cima per gustarsi il bellissimo panorama, oltre che per riposare un pò.

Dalla cima si scende lungo l'evidente traccia fino all'omonimo rifugio (m.2300 in circa 1h10') e da dove si può ammirare la bella bastionata appena percorsa.

Si inizia a percorrere il sentiero 557, in direzione ovest seguendo la costa del massiccio, raggiungendo altri rifugi senza particolari variazioni di quota: il Sandro Pertini (m.2300 in circa 40'), il Federico Augusto (m.2315 in circa 35') passando per la Forcella Rodella, il Valentini poco prima di raggiungere il Passo Sella (m.2180 in 40' circa) dove si conclude il percorso.

E' un'escursione che può essere quindi effettuata in modi diversi e comunque con uguale soddisfazione per i bei paesaggi e panorami che si incontrano.


La Marmolada sullo sfondo

Rifugio Demetz

Sentiero verso il rif.Vicenza

Rifugio Vicenza

Parte del Sassopiatto

In vetta

Rif.Sassopiatto in vista

Rifugio Sassopiatto

Rifugio Sandro Pertini

Rifugio Federico Augusto

Gruppo del Sella


Tweet