Homebasketcercachatfotoguestbooklinkmontagnaval d'avetoweb

Uhuru Peak (m.5895) e Stella Point (m.5756)

 
Partenza                     
Barafu Camp m. 4600
Arrivo    
Stella Point m. 5756, Uhuru Peak m. 5895, Mweka Camp m. 3000
Dislivello
m.1295 in salita, m. 2895 in discesa
Tempo totale 6.30 ore la salita, 6 ore la discesa
Difficoltà EE


Data
25/8/2014

Arriva il giorno atteso con la sveglia alle 23.30, orario particolare ma serve partire presto; anche la colazione è abbastanza velocemente considerato che avevamo mangiato solo poche ore prima. La preoccupazione per il tempo che avremmo trovato svanisce subito, appena vediamo che il cielo è stellato e non si sente vento; in più l'abbigliamento di oggi permette di sentire freddo. Le condizioni fisiche di tutti sono abbastanza buone e nuova energia arriva dal desiderio di percorrere questa ultima parte di salita ed arrivare in vetta.

Verso le 0.40 iniziamo a camminare, sempre con andatura pole pole e senza forzare il passo mentre si vedono le luci di alcuni gruppi partiti prima di noi. Si vorrebbe essere più in alto ma sappiamo, e speriamo, che ci arriveremo ma al momento conviene pensare a partire con calma ed apprezzare ogni secondo della salita. Ogni passo è un avvicinarsi alla cima ed iniziamo a risalire i primi tornanti con una temperatura buona, anche se poco sotto lo zero, considerata la quota e l'ora alla quale stiamo salendo; ci avviciniamo a due gruppi partiti prima di noi e li superiamo approfittando anche di una loro sosta.

La frontale illumina i nostri passi mentre cerchiamo anche di limitare le soste o il tempo di sosta per evitare di raffreddarci; le prime ore di cammino sono nel buio e quando vediamo arrivare i primi chiarori ci confortiamo, perché significa che siamo a buon punto e la vetta è un pò più vicina. Riusciamo a stare tutti insieme e compatti senza che nessuno avverta problemi particolari; l'andatura è sempre regolare anche se salendo di quota è poco più lenta rispetto al mattino.

Si inizia a vedere quella che costituisce la prima meta della giornata: Stella Point a m.5756 ! è una vista spettacolare di tutto quello che è intorno, mentre la luce del sole è più alta e ci fermiamo per fare alcune foto ed anche bere e mangiare qualcosa prima di iniziare l'ultima parte, quella che tutti attendiamo. Non si resta molto in questo punto per non rischiare di prendere freddo; intorno lo scenario è splendido e la neve caduta il giorno prima lo ha reso ancora più bello, se si può rendere più bello un posto come questo già splendido. La vista del grande cratere è notevole e si può immaginare cosa fosse quando, migliaia di anni fa, era attivo; ma c'è ancora da salire e da qui ripassaremo durante la discesa.

Si riparte per percorrere gli ultimi 140 metri circa di salita; si vede bene l'imponente ghiacciaio anche se, come ci hanno detto, è meno grande rispetto a 20 anni fa. Questo tratto non ha grande pendenza e sale regolare ma un pò si risente della salita fatta finora ma manca sempre meno alla vetta e la vista del cartello regala nuove energie: finalmente siamo in cima e si tocca il cartello !!! grandissima soddisfazione e sensazione, personalmente è qualcosa di enorme e bello riuscire ad essere arrivato su questa cima. Non è solo la soddisfazione di avere raggiunto questa quota, ma sentirsi parte, microscopica, di questa magnifica natura sia pure per il poco tempo che si resta sulla cima.

Iniziano i saluti ed i complimenti tra noi e con le guide; il meteo è adeguatissimo al momento che stiamo provando con cielo pulito mentre la neve caduta il giorno prima rende tutto ancora più suggestivo e particolare.

Per me è stato un momento di grande soddisfazione, un sogno che si è realizzato; ed è stato difficile iniziare la discesa perché la voglia di restare ancora un pò in vetta era grande, ma davanti abbiamo una lunga discesa. Scendiamo prima al campo a 4600 m. dove mettiamo capi più leggeri e riprendiamo a scendre prima al Millenium Camp a quota m.3500 dove si fa una breve sosta ed ancora fino al Mweka Camp a m.3060, che raggiungiamo nel primo pomeriggio. La discesa è lunga ma dopo la grande gioia della vetta, viene affrontata con grande morale e con ancora i pensieri per la vetta raggiunta.

Arrivati al Mweka Camp e dopo la firma del registro di arrivo si cerca di riposare: è stata una giornata piena di soddisfazioni ma anche lunga ed impegnativa. La cena si svolge tranquilla anche se il pensiero è più per il riposo che attende a breve; durante la cena c'é  il tempo per contrattare le mance da destinare allo staff che ci ha aiutato e seguito in questi giorni.

Esattamente un anno prima ero arrivato sul monte Ararat, una bellissima coincidenza che unisce queste due belle esperienze.

Giorno precedente

Giorno successivo

Inizio


Kilimanjaro
Salita notturna
Kilimanjaro
L'alba
Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro
Kilimanjaro
Kilimanjaro
Kilimanjaro
Kilimanjaro
Stella Point
Kilimanjaro
Con Stelvio
Kilimanjaro Kilimanjaro
La zona del cratere
Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro
Verso la vetta
Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro
Il cartello di vetta
Kilimanjaro
Con Stelvio
Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro
Con Aikambe
Kilimanjaro
Con Stelvio e Lion
Kilimanjaro
Kilimanjaro
Il grande ghiacciaio
Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro
Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro Kilimanjaro
Ritorno al campo
Alcune foto sono di Stelvio L. che ringrazio